Archivi del mese: Marzo 2015

La rivoluzione impossibile del Papa. Lo storico de Mattei: così ci sarà uno scisma

de matteiArticolo pubblicato sul Qn (il Giorno, la Nazione, il Resto del Carlino), edizione del 9 marzo 2015 – «Si sta profilando una rivoluzione della pastorale familiare su comunione ai divorziati risposati e unioni gay. Così il Papa disorienta la Chiesa, dalle parrocchie ai cardinali». A due anni dall’inizio del ministero di Bergoglio, lo storico Roberto de Mattei, autore del noto Concilio Vaticano II. Una storia mai scritta definisce «enigmatico» e «pieno di paradossi» il pontificato latinos, rimarcando la distanza tra i desiderata di Francesco e il sentire del mondo cattolico. Per «l’intellettuale più fine del tradizionalismo italiano», copyright di Alberto Melloni, da sempre sulla sponda opposta, «con questo Papa la Chiesa rischia uno scisma ad opera di quei vescovi progressisti, come i tedeschi, che vogliono andare avanti con le aperture anche qualora il sinodo di ottobre bocci le riforme». leggi tutto

A Torino per l’ostensione della Sacra Sindone

A Torino per l’ostensione della Sacra Sindone (Roberto de Mattei, Radici Cristiane, 05 marzo 2015)

La Sindone è il lenzuolo funebre nel quale fu avvolto il Corpo di Nostro Signore nel sepolcro. Essa è ricordata dai vangeli sinottici (Marco 13, 46; Matteo, 27, 59; Luca, 23, 53) e, come “soudarion”, anche in quello di san Giovanni. Non è una semplice “icona”, cioè una delle innumerevoli “immagini” di Nostro Signore Gesù Cristo diffuse in tutto il mondo, ma un’autentica reliquia, la più preziosa della Cristianità, pregata nel corso dei secoli da Papi, santi e milioni di semplici fedeli.

L’invenzione della fotografia ha sollevato un velo sul mistero della Sindone, che per quasi 2000 anni aveva celato il suo contenuto. La figura del Redentore impressa sul tessuto si presenta infatti come un negativo fotografico che raffigura tutta una serie di particolari che nessun pittore avrebbe potuto immaginare e dipingere senza conoscere il processo fotografico. leggi tutto

La filiale resistenza di san Bruno di Segni a Papa Pasquale II

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 04 marzo 2015)

Tra i più illustri protagonisti della riforma della Chiesa dell’XI e del XII secolo, spicca la figura di san Bruno, vescovo di Segni e abate di Montecassino. Bruno nacque attorno al 1045 a Solero, presso Asti, in Piemonte. leggi tutto