Archivi del mese: novembre 2016

Le contraddizioni di un giubileo che si chiude

Contradicciones de un jubileo que llega a su fin (Roberto de Mattei, Il Tempo, 22 novembre 2016)

Tra le chiavi di interpretazione del pontificato di papa Francesco c’è sicuramente il suo amore per la contraddizione. Questa disposizione di animo risulta evidente dalla lettera apostolica ‘Misericordia et misera‘, firmata a conclusione del Giubileo straordinario della misericordia.  In questa lettera papa Bergoglio, stabilisce che quanti frequentano le chiese officiate dai sacerdoti della Fraternità san Pio X possano ricevere validamente e lecitamente l’assoluzione sacramentale. leggi tutto

Dopo la vittoria di Trump. Papa Bergoglio leader della sinistra internazionale?

papa-trump9-jpg_1762201537-440x278(Roberto de Mattei su Il Tempo del 11/11/2016) Il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin ha inviato a Donald Trump gli auguri della Santa Sede, esprimendo il suo auspicio che il nuovo presidente lavori al servizio della patria e della pace del mondo. Anche mons. Joseph Kurtz, arcivescovo di Louisville e presidente della Conferenza Episcopale degli Stati Uniti, si è congratulato con il neo-eletto, sollecitandolo a governare per il bene comune di tutti i cittadini. La posizione della diplomazia vaticana sembra voler correggere, o temperare, quella di papa Francesco, che non ha mai nascosto la sua insofferenza verso il candidato alla presidenza americana. leggi tutto

Terremoti e castighi divini

san_benedtto_norcia-417x278(Roberto de Mattei, Corrispondenza Romana, 5 novembre 2016) A partire dal 24 agosto di quest’anno l’Italia è stata colta da una serie di violente scosse sismiche, che dopo due mesi, non accennano a diminuire.  Le scosse, secondo i sismologi, sono state migliaia, di intensità e magnitudine diversa. Fino ad oggi hanno provocato un numero limitato di vittime, ma gravi danni alle chiese e agli edifici pubblici e privati, privando dei loro beni e delle loro case decine di migliaia di italiani. leggi tutto

Dall’invasione migratoria alla guerra civile

Dall’invasione migratoria alla guerra civile (Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 05 ottobre 2016)

Ormai anche i più riluttanti cominciano ad aprire gli occhi. Esiste un piano organizzato per destabilizzare l’Europa attraverso l’invasione migratoria. Questo progetto viene da lontano. Fin dagli anni Novanta, nel libro 1900-2000. Due sogni si succedono: la costruzione, la distruzione (Fiducia, Roma 1990), descrivevo questo progetto attraverso le parole di alcuni suoi “apostoli”, come lo scrittore Umberto Eco e  il cardinale Carlo Maria Martini. leggi tutto

Lutero: in ginocchio 500 anni dopo

500 años después, de rodillas ante Lutero (Roberto de Mattei, Il Tempo, 01 novembre 2016)

Lo diciamo con profondo dolore. Sembra una nuova religione quella che è affiorata il 31 ottobre a Lund nel corso dell’incontro ecumenico tra papa Francesco e i rappresentanti della Federazione Luterana Mondiale. Una religione di cui sono chiari i punti di partenza, ma è oscuro e inquietante  il traguardo. leggi tutto