Archivi categoria: Articoli

Il vaccino più sicuro contro il coronavirus

(Roberto de Mattei, radioromalibera.org, 25 novembre 2020)

Nelle ultime settimane alcune tra le più importanti case farmaceutiche mondiali hanno annunziato l’imminente produzione di vaccini contro il Covid. Commentando queste notizie, un apprezzato virologo italiano, il prof. Andrea Crisanti, ha rilasciato una dichiarazione di assoluto buonsenso. Alla domanda se oggi farebbe il vaccino, Crisanti ha risposto così: “Normalmente ci vogliono dai cinque agli otto anni per produrre un vaccino. Per questo, senza dati a disposizione, non farei il primo vaccino che dovesse arrivare a gennaio. Vorrei essere sicuro che questo vaccino sia stato opportunamente testato e che soddisfi tutti i criteri di sicurezza ed efficacia. Ne ho diritto come cittadino e non sono disposto ad accettare scorciatoie”. leggi tutto

Le forze segrete che agiscono nella storia

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 18 novembre 2020)

Le forze segrete esistono e agiscono nella storia. Il semplice dinamismo delle passioni e degli errori umani non è sufficiente infatti a spiegare il processo rivoluzionario che da secoli aggredisce la Chiesa e la civiltà cristiana che da Essa è stata generata. Questo processo è guidato da agenti, spesso occulti, ma reali. Il pensiero cattolico del XIX e del XX secolo ha sempre ricercato in maniera rigorosa e documentata, l’esistenza di questa trama, che può essere definita “complotto” o “cospirazione”, se con questo termine si intende l’esistenza di forze che raggiungono i loro fini in segreto e spesso con metodi illeciti e immorali. Mons. Henri Delassus (1836-1921) ha dedicato un importante libro a La conjuration antichrétienne: le temple maçonnique voulant s’élever sur les ruines de l’Eglise catholique (Paris 1910, 3 voll., con una lettera di prefazione del cardinale Rafael Merry del Val). Le società segrete che guidano la Rivoluzione, spiega Plinio Corrêa de Oliveira, hanno come mèta l’instaurazione di un’utopica “Repubblica Universale” in cui tutte le legittime differenze tra i popoli, le famiglie, le classi sociali, sarebbero dissolte in un amalgama ugualitario, confuso e ribollente (Rivoluzione e Contro-Rivoluzione, Sugarco, Milano 2009, p. 117). leggi tutto

Il rapporto Mc Carrick e l’”omoeresia nella Chiesa”

(Roberto de Mattei, radioromalibera.org, 17 novembre 2020)

Lo scorso 12 novembre, la Santa Sede ha dedicato un ampio e documentato rapporto al caso McCarrick, la vicenda che si è conclusa con la riduzione allo stato laicale del cardinale americano colpevole di atti di pedofilia. Tra i numerosi commenti, uno dei ragionevoli è quello di Riccardo Cascioli su La nuova bussola del 13 novembre: “In attesa di ulteriori, specifici approfondimenti sulla vicenda dell’ex cardinale arcivescovo di Washington Theodore McCarrick, – scrive Cascioli – ci sono due questioni che saltano agli occhi, entrambe legate all’omosessualità: la prima è la tolleranza della pratica omosessuale, anche nel clero; la seconda è nell’occultamento dell’esistenza di una lobby gay e di un sistema che favorisce la “carriera” di ecclesiastici di tendenza. leggi tutto

Novembre: il mese della comunione dei santi

(Roberto de Mattei, radioromalibera.org, 04 novembre 2020)

Il mese di novembre si è aperto con due feste liturgiche importanti: quella dei santi, e, quella dei defunti. Il 1 novembre, la Chiesa ha celebrato la festa dei santi. Quelli di cui l’Apocalisse canta: Vidi una grande moltitudine, che nessuno poteva contare, d’ogni nazione, d’ogni tribù, d’ogni lingua e stavano davanti al trono vestiti di bianco, con la palma in mano e cantavano con voce potente: Gloria al nostro Dio  (Apoc. 7, 9-10). E’ la Chiesa trionfante in Paradiso, la Chiesa dei santi, che sono i nostri modelli, i nostri intercessori. leggi tutto

Appello alle vere élites contro la mediocrità

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 28 ottobre 2020)

C’è una relazione tra il virus che ha aggredito due miliardi di uomini negli ultimi dieci mesi e la pandemia di errori che da molti decenni infettano il mondo? In entrambi i casi ci troviamo di fronte ad agenti patogeni che aggrediscono l’organismo sociale. Nel primo caso l’aggressore è un virus che attacca i corpi e che solo il microscopio può individuare; nel secondo caso è un germe che infetta e corrompe le anime, ma di cui il Cielo ci ha rivelato l’identità, quando, nel 1917, la Madonna a Fatima ha annunziato che se l’umanità non si fosse emendata, la Russia avrebbe diffuso i suoi errori e ne sarebbero seguite guerre, rivoluzioni e l’annientamento di intere nazioni. leggi tutto

Parlateci della vita eterna

(Roberto de Mattei, radioromalibera.org, 20 ottobre 2020)

In un talk show televisivo (Stasera Italia, 14 ottobre 2020), il sociologo progressista Marco Revelli ha denunciato allarmato il clima di angoscia collettiva che si diffonde in Italia e in Occidente in seguito alla danza macabra del Coronavirus. “La morte circola in Occidente”, ha detto, evocando questo spettro. leggi tutto

Fratelli tutti?

(Roberto de Mattei, radioromalibera.org, 06 ottobre 2020)

La terza enciclica di papa Francesco, Fratelli tutti, firmata il 3 ottobre ad Assisi, sembra quasi il documento conclusivo del suo pontificato, una specie di testamento politico. Perché l’enciclica è politica, come tutto il pontificato di papa Francesco. Uno dei più fedeli collaboratori di papa Francesco, Andrea Tornielli, direttore della comunicazione della Santa Sede, presentando l’enciclica, non usa il termine politico, ma quello “sociale”, che è sostanzialmente la stessa cosa, e scrive: “La nuova enciclica Fratelli tutti, si presenta come una summa del magistero sociale di Francesco, e raccoglie in modo sistematico gli spunti offerti da pronunciamenti, discorsi e interventi dei primi sette anni di pontificato”. leggi tutto