Archivi del mese: Aprile 2021

Cinque anni dopo: le critiche senza risposta ad Amoris Laetitia

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 28 aprile 2021)

Cinque anni fa, l’8 aprile 2016, fu pubblicata l’Esortazione apostolica post-sinodale Amoris laetitia, il documento più controverso del pontificato di Papa Francesco. Questo documento è l’esito di un processo avviato dall’intervento del cardinale Walter Kasper nel concistoro del febbraio 2014. La tesi del card. Kasper, secondo cui la Chiesa dovrebbe rinnovare la sua prassi matrimoniale, costituì il leit motiv dei due Sinodi sulla famiglia del 2014 e del 2015. Purtroppo, l’Esortazione Amoris laetitia si rivelò ancora peggiore della relazione del card. Kasper. Il cardinale tedesco aveva posto alcune domande, la Amoris laetitia offriva la risposta, aprendo la porta ai divorziati risposati e autorizzando implicitamente le convivenze more uxorio. Per questo, nel 2017, il filosofo Josef Seifert è arrivato al punto di affermare che la Amoris Laetitia «ha come logica conseguenza quella di distruggere l’intero insegnamento della morale cattolica». leggi tutto

Lo spirito delle “Rogazioni”

(Roberto de Mattei, radioromalibera.org, 26 aprile 2021)

Il ricordo di quelle che furono le Rogazioni si sta perdendo purtroppo nella Chiesa. Le Rogazioni sono processioni che da tempo immemorabile la Chiesa ha indetto per implorare l’aiuto del cielo contro le calamità. Le origini di questa cerimonia ci sono raccontate, in modo diverso, ma complementare, da due grandi monaci benedettini, che furono anche due grandi studiosi: il beato cardinale Ildefonso Schuster e dom Prosper Guéranger, abate di Solesmes. leggi tutto

Spirito serafico e spirito guerriero

(Roberto de Mattei, radioromalibera.org, 19 aprile 2021)

I serafini sono il primo coro della gerarchia angelica, gli angeli più vicini al trono divino, dove cantano incessantemente la gloria di Dio. Lo spirito serafico è un ardente amore di Dio che si esprime però in quello spirito di pace, tranquillità e letizia che ha caratterizzato soprattutto san Francesco, il “padre serafico” per eccellenza e i suoi discepoli. leggi tutto

Sulla liceità morale della vaccinazione

Una risposta chiara ed esauriente a coloro che considerano la vaccinazione contro il Covid-19 in sé illecita, perché funzionale all’aborto.

Una risposta chiara ed esauriente a coloro che considerano la vaccinazione contro il Covid-19 in sé illecita, perché funzionale all’aborto.

ACQUISTA IL LIBRO

L’isola misteriosa

L’Isola misteriosa, come la Trilogia Romana dello stesso autore, è composta di tre racconti, concatenati l’uno all’altro, che ci offrono un affresco di vita e cultura siciliana prima e dopo il terremoto di Messina del 28 dicembre 1908. I protagonisti sono figure storiche, come sant’Annibale Maria di Francia, Sir Alexander Nelson Hood, discendente del celebre ammiraglio, e un professore di igiene di Catania di cui l’autore non fa il nome, ma ha caro il ricordo. Parole e dialoghi sono basati su memorie e documenti autentici e le vicende umane sono giudicate alla luce della filosofia e della teologia della storia. La terra di Sicilia dischiude in queste pagine una parte del suo mistero.

ACQUISTA IL LIBRO

 

La sovranità necessaria. Riflessioni sulla crisi dello stato moderno

Sovranismo e antisovranismo sono due tendenze del dibattito politico contemporaneo. L’autore di questo volume, sulla base di una profonda conoscenza del pensiero classico e della letteratura contemporanea, dimostra che lo Stato e la sovranità non sono idee effimere e convenzionali destinate ad essere superate dal corso della storia, ma una caratteristica naturale e necessaria della società umana. L’abolizione della sovranità implicherebbe la morte e la decomposizione della società che, privata del suo principio vitale e del suo centro unificatore, finirebbe col cadere in preda del disordine e dell’anarchia, come oggi sta accadendo. La riconquista concettuale del principio di sovranità è una condizione necessaria per far fronte al caos che minaccia l’umanità nell’era della globalizzazione.

ACQUISTA IL LIBRO

La critica alla Rivoluzione nel pensiero di Augusto Del Noce

Augusto Del Noce è stato uno dei pensatori più originali e stimolanti del Novecento, dotato di una singolare capacità di prevedere gli scenari politici e culturali del suo tempo. Uno dei maggiori contributi della sua riflessione filosofica sta in una critica dell’idea di Rivoluzione, condotta all’interno del pensiero moderno, da cui questa idea è germinata.
All’idea di Rivoluzione, destinata a suicidarsi per le sue contraddizioni interne, Del Noce oppone la perennità dei valori tradizionali, ma a differenza degli autori tradizionalisti, egli riteneva possibile il recupero positivo di quella “modernità” di cui pure avvertiva la crisi.
Roberto de Mattei, che con lui ebbe nello spazio di vent’anni una intensa frequentazione, testimoniata dalle lettere inedite che pubblichiamo in questo volume ne ricostruisce e valuta il pensiero.

ACQUISTA IL LIBRO