Archivi categoria: Italiano

categoria italiano child di Articoli italiana

Il mistero del Coronavirus: ipotesi e certezze

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 29 aprile 2020)

Un alone di mistero continua ad avvolgere il Coronavirus, o Covid-19, la malattia infettiva che in pochi mesi si è diffusa in tutto il mondo assumendo i caratteri di una vera e propria pandemia. Sulla natura di questo virus ci sono molte ipotesi e poche certezze. leggi tutto

La mano di Dio e la mano degli uomini

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 15 aprile 2020)

Lo scenario internazionale della primavera del 2020 è nuovo, inaspettato e drammatico. Ciò che domina è la confusione perché nessuno può dire di sapere veramente che cosa è successo: da dove viene il Coronavirus, quando scomparirà e in che modo vada affrontato. È certo però che, sullo sfondo di questo scenario, due città continuano a combattersi nella storia, la Civitas Dei e la Civitas diabuli: il loro fine è di annientarsi a vicenda. Sono le due città di cui parla sant’Agostino: «L’una è la società degli uomini devoti, l’altra dei ribelli, ognuna con gli angeli che le appartengono, in cui da una parte è superiore l’amore a Dio, dall’altra l’amore di sé» (De Civitate Dei, lib. XIV, c. 13,1). leggi tutto

Una Pasqua che rimarrà nella storia

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 08 aprile 2020)

 La settimana di Pasqua del 2020 è destinata ad entrare nella storia, per la sua eccezionalità, come quel giorno di febbraio del 2013 in cui Benedetto XVI annunziò la sua rinunzia al pontificato. Un misterioso filo conduttore sembra legare questi due eventi. Un medesimo senso di vuoto li collega. leggi tutto

Il “cigno nero” del 2020?

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 25 marzo 2020)
 

leggi tutto

Tamerlano è alle porte?

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 18 marzo 2020)

La figura più terribile del terribile XIV secolo fu forse Tamerlano, un feroce e implacabile conquistatore, chiamato “Terrore del mondo”, che devastò l’Asia dalla Siria e dalla Turchia, fino ai confini della Cina, da Mosca a Delhi. Proveniva da una tribù turco-mongola dell’Uzbekistan e si proclamò erede e continuatore di Gengis Khan. E’ sepolto a Samarcanda, capitale del suo impero, sulla Via della Seta, l’antica via commerciale che collegava la Cina al Mediterraneo. leggi tutto

Nuovi scenari nell’epoca del Coronavirus Il Coronavirus è un castigo divino? Considerazioni politiche, storiche e teologiche

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 16 marzo 2020)

Il tema della mia conversazione è: “i nuovi scenari in Italia e in Europa con e dopo il coronavirus”. Non parlerò di questo tema dal punto di vista medico o scientifico: non ne ho la competenza. Tratterò invece l’argomento da altri tre punti di vista: il punto di vista dello studioso di scienze politiche e sociali; il punto di vista dello storico; e il punto di vista del filosofo della storia. leggi tutto

Come san Carlo Borromeo affrontò l’epidemia del suo tempo

(Roberto de Mattei, Corrispondenzaromana.it, 04 marzo 2020)

San Carlo Borromeo (1538-1584), cardinale di Santa Romana Chiesa e arcivescovo di Milano dal 1565 al 1583, fu definito, nel decreto di canonizzazione, come «un uomo che, mentre il mondo gli sorride con le maggiori blandizie, vive crocifisso al mondo, vive dello spirito, calpestando le cose terrene, cercando continuamente le celesti, emulo in terra, nei pensieri e nelle opere, della vita degli Angeli» (Paolo V, Bolla « Unigenitus » del 1 Nov. 1610). La devozione agli angeli accompagnò la vita di san Carlo, che il conte di Olivares, Enrique de Guzmán, ambasciatore di Filippo II a Roma, definiva «più angelo che uomo» (Giovanni Pietro Giussano, Vita di San Carlo Borromeo, Stamperia della Camera Apostolica, Roma 1610, p. 441). leggi tutto